Di luoghi di cose di case

Olga Rita Rovai

Prezzo
€ 5,99

La poesia vera è quella che si fa riconoscere per due attributi fondamentali: la sincerità emotiva e l’armonia interna. Sincerità e armonia nella forma e nel contenuto.

Basta, dunque, scrivere poesie per essere poeti? Ovviamente no.

Il poeta è colui che coglie la poesia del quotidiano e la traduce in parole per tutti. Colui che sa trovare per me le parole che io da solo non troverei, per descrivere il mio mondo interiore.

Proprio per questo Olga Rita Rovai è una poetessa. Lo è integralmente, perché è costantemente in contatto con il proprio mondo emotivo, abbarbicata alle emozioni, che fluiscono nei suoi versi, (versi che peraltro, seppure scritti benissimo, non hanno mai la prepotente pretesa di essere tali, ma che si presentano sempre come un semplice diario dell’anima), quasi senza la mediazione di quella mente che, con le sue trappole, troppo spesso inquina la nostra percezione, come un cucchiaio sporco modifica il sapore del cibo nella bocca.

È la poesia delle cose semplici quella di Olga Rita, e lo è spudoratamente, fin dal titolo di questa deliziosa raccolta. Senza finzioni.

È la poesia dei suoi giorni e dei suoi posti, semplicemente. La poesia di Olga Rita, a ben vedere è come lei (e d’altronde come potrebbe essere altrimenti?): appassionata, intelligente; eppure sempre sotto voce. E qui il cerchio si chiude, perché la poesia di Olga Rita è autentica e armonica, nella forma e nel contenuto.

(dalla prefazione di Gian Paolo Del Bianco)

  • Formato Ebook

    EPUB

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)

  • Editore

    Giovane Holden Edizioni

  • Categoria

    Poesia, Letteratura

  • Dimensione del file

    4 MB

  • Protezione

    Social DRM (watermark)

  • Anno di pubblicazione

    2017

  • Lunghezza

    104 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua

    Italiano

  • ISBN

    9788832921205