La Repubblica americana

Orestes A. Brownson

Prezzo
€ 11,99

Collana nuovo millennio

Orestes A. Brownson, poliedrico animatore della cultura americana dell'Ottocento, è autore di opere di grande importanza come New views of christianity, society, and the Church (1836), The laboring classes (1839), The convert. Leaves from my experience (1857). Il suo nome è legato soprattutto allo sterminato numero di saggi che scrisse per la sua rivista, la Boston Quarterly Review, poi Brownson's Quarterly Review, nei quali si occupa di tutti gli aspetti della cultura, dalla teologia, alla filosofia, alla politica e all'arte. In questo volume sulla Repubblica americana, scritto immediatamente dopo la fine della Guerra di Secessione, egli dà una lettura assolutamente originale delle istituzioni e della costituzione degli Stati Uniti, sviluppando un'idea, di matrice dichiaratamente giobertiana, secondo la quale la nazione americana ha una propria missione provvidenziale da svolgere nella storia e ha ricevuto da Dio la propria costituzione.

Dario Caroniti, dottore di ricerca in storia delle dottrine politiche, ha scritto su G. Ventura, V. Gioberti e A. Rosmini; e un volume dal titolo Problema sociale, nazione e cristianesimo: Orestes A. Brownson (1998), punto di partenza di una ricognizione più ampia sul trascendentalismo e il nazionalismo americani.

Indice del volume: Introduzione / Il governo / Origine del governo / Costituzione del governo / Gli Stati Uniti / Costituzione degli Stati Uniti / La secessione / La ricostruzione / Tendenze politiche / Il destino politico e religioso

  • Formato Ebook

    EPUB

    Disponibile anche in formato PDF

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)