Cento anni di stampa periodica nel Lazio: 1870-1970

Aa.vv.

Prezzo
€ 20,99

Frutto di una ricerca - sostenuta dal contributo dell'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio e realizzata da un gruppo di istituti culturali romani - durata diversi anni, il volume comprende le schede di 860 periodici, reperiti in diverse biblioteche, e di circa 300 periodici citati in saggi o repertori ma non reperiti nelle biblioteche, tutti pubblicati nella regione Lazio tra il 1870 e il 1970. Già il numero delle testate individuate appare di per sé sufficiente a testimoniare di una vitalità che la stampa locale riusciva ad avere anche nel Lazio. E, accanto ad essa, non può essere dimenticata la vitalità di alcune delle tipografie dove questi periodici venivano stampati. Questa stampa periodica, spesso dalla vita breve, espresse i suoi prodotti più maturi nel primo quindicennio del XX secolo, quasi manifestazione di bisogni e di spinte che il mutamento culturale e sociale stava producendo. Cercò, come poté, di tenere dietro all'avvento della società di massa e di interpretarlo; prima dei mutamenti introdotti dal regime totalitario, fu lo stesso succedersi tumultuoso degli avvenimenti a imprimere degli scossoni non solo ai periodici e alle loro redazioni e organizzazioni editoriali, ma anche ai gruppi sociali - soprattutto borghesi medi e piccoli - dei quali molti di essi erano espressione. Passata la fase dell'immediato dopoguerra, quando si produsse una nuova breve stagione anche per una stampa pubblica locale autonoma e creativa, nella nuova fase caratterizzata dall'organizzazione pluralistica della politica di massa, sorsero nuovi ostacoli. Questi erano destinati a incidere fino agli anni successivi alla grande trasformazione del miracolo economico e a venir meno solo a partire dalla metà degli anni Settanta, prima gradualmente, poi con maggiore incidenza, nella stagione prima delle radio locali, poi della nascita dei quotidiani e dei periodici locali gratuiti e di quelli on-line dei nostri tempi.

Scorrendo i titoli dei periodici, il lettore si incuriosirà e sarà spinto ad addentrarsi nel repertorio guardandolo da più punti di vista, con la possibilità, anche solo attraverso la lettura dei titoli e dei sottotitoli, di ricostruire, a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, le vicende e il clima di una regione così composita quale è il Lazio, un Lazio in parte ancora poco conosciuto, animato da vitalità, da conflitti e da fratture importanti.

Il volume è a cura di Ambretta Rosicarelli e Lucia Zannino.

  • Formato Ebook

    EPUB

    Disponibile anche in formato PDF

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)