Trenta minuti per uccidere

Cinzia Tani, Fabrizio Ludovico Porcaroli

Prezzo
€ 13,99

Trenta minuti per uccidere è un thriller italiano che scava nei meandri della nostra provincia, restituendone al lettore i sapori, i profumi, i riti e le ritrosie, gli slanci d'amore e gli odi radicati. I personaggi sono veri, sembra di averli conosciuti da qualche parte, in qualche tempo; ci ricordano qualcuno che avevamo dimenticato. Il thriller di Fabrizio Porcaroli scorre veloce, ma tra un colpo di scena e l'altro l'autore si prende la pausa per una riflessione, per la caratterizzazione di un personaggio, per la rivelazione di uno stato d'animo, perché i gialli spesso mancano proprio di questo, del calore della vita reale a favore della costruzione di facili effetti o nel meccanico rispetto delle regole di genere. E vividi come i personaggi sono gli sfondi della storia, oltre a Orvieto: Alviano, Guardea, Lugnano, Baschi con i loro vigneti e i dolci pendii collinari, le loro brume mattutine, i crepuscoli malinconici e i tramonti infuocati. Un thriller riuscito ma anche un racconto che si lascia dietro una scia di suggestioni e sentimenti, emozioni e atmosfere. (Dalla prefazione di Cinzia Tani)

Fabrizio Ludovico Porcaroli ha pubblicato un primo libro di narrativa nel 1990, dal titolo Il vertice della piramide. Trenta minuti per uccidere è un romanzo giallo ambientato in Umbria a cui ha dedicato quasi dieci anni.

  • Formato Ebook

    PDF

    Disponibile anche in formato EPUB

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)