Sotto il segno del leone

Amedeo Feniello

Prezzo
€ 7,99

La penisola italica è un molo naturale, un ponte e un'antica via di scorrimento tra Africa, Asia Minore ed Europa e ha generato nei secoli un'infinita vicenda di approdi, di razzie, d'insediamenti, di scontri e d'incontri. Amedeo Feniello racconta magistralmente come l'Italia, tra IX e XIV secolo, sia divenuta parte integrante d'un mondo di terra, d'acqua, di vele e di vento, dominato dalla presenza arabo-berbera. Storie di guerrieri, d'incursori, di principi, di mistici, di mercanti, di schiavi: dall'epica degli emiri e dei conquistatori normanni allo splendore delle corti di Ruggero e di Federico fino alla tragedia dei musulmani di Lucera. Franco Cardini

Dura più di un sogno la presenza musulmana in Italia: quasi cinquecento anni, dall'inizio del IX secolo al 1300. Periodo in cui gran parte della Penisola diventa più Oriente che Occidente, più Africa e Asia che Europa, estrema propaggine, civilizzata ed evoluta, di un mondo che, tutto intero, andava da Cordova alle rive del Gange. Un'Italia per molti versi scomoda, dove tante generazioni vissero e pregarono lo stesso Dio da orizzonti diversi. Un mondo posto all'intersezione di culture, costumi, mentalità, credenze contrapposte, sempre in conflitto tra loro ma che, talvolta, convissero, alla ricerca di un comune equilibrio e di un rispettivo spazio di tolleranza e sopravvivenza.

  • Formato Ebook

    EPUB

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)

  • Editore

    Editori Laterza

  • Categoria

    Saggistica, Storia

  • Dimensione del file

    3 MB

  • Protezione

    Adobe DRM

  • Anno di pubblicazione

    2014

  • Lunghezza

    312 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua

    Italiano

  • ISBN

    9788858112540