La storia aritmica. Saggio sull’epistemologia di Gaston Bachelard

Riccardo De Biase

Prezzo
€ 5,00

L’impresa di aprire il pensiero epistemologico di Gaston Bachelard (1884-1962) ad una dimensione “storicistica” sembra a prima vista un controsenso gnoseologico, prima ancora che storiografico. Il libro non vuole in effetti arrivare a tanto, ma solo mostrare che esistono, attraverso le innegabili consonanze e affinità con i concetti tipicamente hegeliani di ‘opposizione’ e di ‘negatività’, sufficienti motivi per cominciare a battere questa via di ricerca. La nozione di temporalità, così come si matura nella fase iniziale e centrale del pensiero del filosofo francese, è,da questo punto di vista, stimolante e gravida di conseguenze: un tempo atemporale, una serie irregolare, una cadenza aritmica è, forse, un’immagine assai adeguata ai tempi che stiamo oggivivendo, e, in virtù di ciò, offre la possibilità di pensare e ripensare il senso della storia dopo la “Fine della Storia”.

  • Formato Ebook

    PDF

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)