Ladro di Sogni

Umberto Romano

Prezzo
€ 3,99

Ci sono tanti temi che si incontrano e si scontrano nel Canzoniere di Umberto Romano, ma tutti si annodano e si definiscono in quel chiaroscuro di ombre e di luci che è il timbro essenziale delle poesie.

L'amore, la passione, il destino, il sogno, lo sfruttamento, la memoria, le culture diverse: ecco alcuni dei motivi che entrano ed escono dalle poesie, scanditi da un movimento circolare, per cui in una stessa lirica il lettore trova piu 'temi, senza che uno soffochi l'altro.

I diversi momenti ricevono tutti l'intervento ordinatore dell'autore , che guarda la realtà con un atteggiamento empirico, come un Dio che ha creato un mondo in cui sa esserci ingiustizie e discriminazioni che registra, ma senza rancore, affidandosi alla speranza.

Lo scorrere del tempo, gli affetti familiari, la tristezza cupa, l'ombra: anche questi elementi premono come un flusso emorragico, ma trovano approdo nella poesia finale, in cui la consueta traditio lampadis avviene in un'aura di magia, che non tacita la realtà, ma le crea attorno un sopramondo intangibile all'usura del tempo.

Scrivere per Romano significa fissare sulla carta istanti di vita, che altrimenti sarebbero destinati a perdersi nel reame delle ombre. Scrivere significa dare voce ai sogni, trasmetterli alle generazioni future per vincere la maledizione di Eraclito. A volte hai l'impressione di oscurità, ma Romano affida alla parola che vola alta il compito di nascondere e svelare i sogni. E 'una polisemia cercata, fuori dai giochi di artificio linguistico.

Giuseppe De Rosis

  • Formato Ebook

    PDF

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)

  • Editore

    Youcanprint

  • Categoria

    Poesia, Letteratura

  • Dimensione del file

    9 MB

  • Protezione

    Nessuna protezione (DRM free)

  • Anno di pubblicazione

    2017

  • Lunghezza

    196 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua

    Italiano

  • ISBN

    9788892665910