Imparo il tedesco

Denis Lachaud

Prezzo
€ 7,99

«Che senso ha chiamarsi Ernst Wommel e non sapere il tedesco?» si chiede il giovane protagonista di questo romanzo, sentendosi improvvisamente diverso dai suoi compagni di scuola. E che qualcosa non quadri nella sua vita è evidente: Ernst è nato negli anni Sessanta a Parigi da genitori tedeschi che non parlano mai la lingua madre, ha una malattia all’occhio sinistro che lo obbliga a complicati medicamenti e, in più, quelli che dovrebbero essere i suoi amici lo chiamano «Rommel il Crucco» o «Hitler». Ernst reagisce e, alle medie, sceglie il tedesco come lingua straniera, provocando uno sconvolgimento degli equilibri familiari che deflagra quando torna da Saarbrücken, in Germania, dove era andato a conoscere Rolf Bauer, il suo amico di penna con il quale condivide la propria iniziazione sessuale e la presa di coscienza che la Storia può lasciare un’eredità traumatica. Forte di un’omosessualità vissuta con naturalezza, Ernst intraprende così un doloroso ritorno alle origini che si annoda alla ricerca di sé, e si ritrova a fronteggiare la separazione dei genitori e l’inconsistenza della memoria collettiva europea.Imparo il tedesco, sostenuto da una lingua al contempo cruda e delicatissima, procede, con un’alternanza di voci, per balzi temporali, rivelando una fitta rete di corrispondenze che inchiodano il protagonista – e ognuno di noi – a riflettere su quanto il linguaggio sia il fossile delle nostre coscienze.

  • Formato Ebook

    EPUB

  • Dispositivi supportati

    Kobo, Androids, iPhone/iPad, E-Readers, Computer (Mac/PC)

  • Editore

    66thand2nd

  • Categoria

    Letteratura

  • Dimensione del file

    751 kB

  • Protezione

    Social DRM (watermark)

  • Anno di pubblicazione

    2013

  • Lingua

    Italiano

    Tradotto da Sergio Claudio Perroni

  • ISBN

    9788896538630